TITOLO

Diploma DI LICEO ECONOMICO-SOCIALE

DURATA

5 anni

SBOCCHI

  • impieghi pubblici;
  • imprese;
  • settore terziario (in particolare quello legale e commerciale);
  • accesso a tutte le facoltà universitarie in particolare Giurisprudenza, Economia e Commercio, Scienze Politiche, Sociologia, Scienze Sociali, Media e Giornalismo, Operatore per la Pace, Scienze Bancarie ed Attuariali, Statistica.

CARATTERI GENERALI

L’indirizzo di studi economico-sociale affronta numerosi temi di carattere economico-giuridico-sociale-filosofico e offre una forte preparazione liceale di base incentrata sugli strumenti matematico-statistici-informatici e l’offerta di due lingue straniere.

L’indirizzo crea competenze valide per analizzare l’interdipendenza tra i fenomeni culturali e sociali, insegnando a riflettere sui fatti dell’economia, del diritto, delle strutture sociali in modo rigoroso.

Gli studenti, a conclusione del percorso, dovranno in particolare:

  • conoscere i significati, i metodi e le categorie interpretative messi a disposizione delle scienze economiche, giuridiche e sociologiche;
  • comprendere i caratteri dell’economia e del diritto
  • utilizzare le conoscenze sociologiche, antropologiche e filosofiche per la comprensione dei fenomeni culturali;
  • sviluppare la capacità di misurare, con l’aiuto di adeguati strumenti matematici, statistici e infor- matici, i fenomeni economici e sociali;
  • comprendere i rapporti fra i fenomeni internazionali, nazionali, locali e personali;
  • saper identificare il legame esistente tra i fenomeni culturali, economici e sociali e le istituzioni politiche.
 

ARRICCHIMENTO OFFERTA FORMATIVA

Per le classi del biennio:

  • Opzione Tecniche della Comunicazione e Giornalismo;
  • Opzione Economia Civile, Politica Economica, Impresa, Finanza Etica.

Per le classi del triennio:

  • Progetti e Collaborazioni con Associazioni e Cooperative socio-economiche e culturali;
  • Alternanza scuola-lavoro, integrata nel curriculo del triennio, in collaborazione con enti pubblici e privati (Università del territorio, Camera di Com- mercio, ASL, Enti locali, Cooperative educative e sociali, Associazioni culturali, Banche e Imprese);
  • Certificazione delle competenze linguistiche, di prima e seconda lingua, presso enti accreditati;
  • CLIL: insegnamento obbligatorio di una disciplina non linguistica in Inglese o altra Lingua nella classe quinta;
  • Corsi pomeridiani opzionali di lingua cinese;
  • Laboratori pomeridiani opzionali di musica.

PIANO DI STUDI

MATERIA DI STUDIO
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Storia e Geografia 3 3      
Storia     2 2 2
Filosofia     2 2 2
Scienze Umane* 3 3 3 3 3
Diritto ed economia politica 3 3 3 3 3
Lingua straniera 1 3 3 3 3 3
Lingua straniera 2 3 3 3 3 3
Matematica** 3 3 3 3 3
Fisica     2 2 2
Scienze naturali*** 2 2      
Storia dell’arte     2 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
           
TOTALE ORE 27 27 30 30 30

*Antropologia, sociologia, psicologia, metodologia della ricerca.

** Con informatica al primo biennio.

*** Biologia, chimica, scienze della Terra.

Nota: è previsto l’insegnamento in lingua straniera di una disciplina non linguistica (CLIL).

OPZIONE  Economia civile – Politica economica – Impresa – Finanza Etica

MATERIA DI STUDIO
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Storia e Geografia 3 3      
Storia     2 2 2
Filosofia     2 2 2
Scienze Umane* 3 3 3 3 3
Diritto ed economia 3 3 3 3 3
Lingua straniera 1 3 3 3 3 3
Lingua straniera 2 3 3 3 3 3
Matematica** 3 3 3 3 3
Fisica     2 2 2
Scienze naturali*** 2 2      
Storia dell’arte     2 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1

Diritto costituzionale, Economia civile, Politica economica, Impresa, Finanza etica ****

2 2      
           
TOTALE ORE 29 29 30 30 30

* Antropologia, Psicologia, Sociologia e Metodologia della ricerca

** Con informatica al primo biennio
*** Biologia, chimica, scienze della Terra

**** L’indirizzo vuol far crescere e preparare per l’Università le nuove generazioni alimentando l’amore verso la polis, l’impegno civile, economico e politico per il bene comune. Partendo dai valori e principi fondamentali descritti nella Carta Costituzionale della Repubblica, il corso introduce alla figura dell’imprenditore e del “manager civile” trasferendo al discente le categorie della responsabilità d’impresa, della finanza etica e dell’azienda quale fondamentale valore sociale inserito in un sistema economico di mercato basato sul concetto di valore aziendale.

OPZIONE Tecniche della Comunicazione e Giornalismo

MATERIA DI STUDIO
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Storia e Geografia 3 3      
Storia     2 2 2
Filosofia     2 2 2
Scienze umane* 3 3 3 3 3
Diritto ed economia 3 3 3 3 3
Lingua straniera 1 3 3 3 3 3
Lingua straniera 2 3 3 3 3 3
Matematica** 3 3 3 3 3
Fisica     2 2 2
Scienze naturali*** 2 2      
Storia dell’arte     2 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1

Tecniche della Comunicazione e Giornalismo****

2 2      
           
TOTALE ORE 29 29 30 30 30

*Antropologia, Psicologia, Sociologia e Metodologia della ricerca.

** Con informatica al primo biennio.

*** Biologia, chimica, scienze della Terra.

**** Analisi e redazione delle varie forme del testo comunicativo: foto, manifesti, video, film, inserzioni, articoli di giornale, post nei social network. Analisi con esercitazioni pratiche della comunicazione giornalistica con particolare riferimento ai new media.

È previsto l’insegnamento, in lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL) in 5a

ATTIVITÀ

  • Viaggi di istruzione in Italia e all’Estero;

  • Visite guidate e uscite didattiche (di interesse sto- rico, geografico, naturalistico, artistico, culturale, economico, imprenditoriale e bancario)

  • Attività sportiva pomeridiana;

  • Giochi sportivi e Campionati studenteschi;

  • Educazione ambientale e alla sicurezza;

  • Progetti legati al benessere e alla salute;

  • Progetti teatrali e musicali;

  • Stages e progetti presso Banche e Imprese.

 

Allegati