In queste immagini gli alunni della classe 5°H e 5°D che hanno partecipato alla manifestazione “Viva, mi sto a cuore” la settimana per la rianimazione cardiopolmonare della Provincia di Arezzo, facente parte del macro-progetto “Arezzo Cuore”. Quest’ultimo, nato nel 2010 ha l’obiettivo di aumentare la sopravvivenza dei pazienti colpiti da arresto cardiaco in Provincia di Arezzo attraverso il trattamento immediato con Defibrillazione Precoce

In un clima di festa e creativo, durante l’incontro rivolto agli studenti delle scuole secondarie di I e II grado e all’intera cittadinanza, gli istruttori di rianimazione cardiopolmonare hanno informato riguardo la rilevanza dell’arresto cardiaco, l’importanza di attivare la catena della sopravvivenza e di saper eseguire le manovre che possono salvare la vita di coloro che ne sono colpiti.

I ragazzi, suddivisi in sessioni di addestramento, si sono esercitati ad eseguire le manovre di rianimazione su manichini e il funzionamento dei defibrillatori.